Categorie
Community

Come rendere subito attivi i nuovi membri della tua community

La domanda che mi fanno spesso è “Ale, come faccio a fare in modo che non partecipino solo i soliti noti ma io riesca a coinvolgere anche gli altri nelle retrovie?

Il quesito sembra semplice ma la risposta è un po’ più complessa.

Generalmente io suddivido la community in 4 gruppi specifici

  1. Nuovi: sono appena arrivati, si stanno ambientando e non hanno ancora contribuito alla community in maniera evidente
  2. Casuali: sono quelli più “fragili” e sono in girò da un pò. Ogni tanto contribuiscono, magari anche in maniera determinante ma poi scompaiono. Tornano ciciclamente.
  3. Regolari: frequentano spesso, leggono molto, scrivono ogni tanto.
  4. Core: sono il cuore della community, credono fortemente nella cultura e nel progetto convidiso. Molto attivi e con contributi di alto valore.

Non puoi trattare tutti allo stesso modo ma per ogni membro che si trova lungo il suo percorso devi attivare strategie differenti. 

In questo articolo vorrei parlare dei nuovi, quelli che hanno messo piede da poco nella tua community.

Essendo appena arrivati, risultano  generalmente spaesati e la loro partecipazione è molto fragile. Hanno bisogno di una rampa di lancio per arrivare a fare il primo “contributo di valore”.

Quali sono gli step che devono fare per entrare subito nel vivo e partecipare attivamente?

Ecco 7 suggerimenti con cui potrai migliorare il loro percorso nella community.

Fai il padrone di casa

Non sanno cosa aspettarsi dal luogo in cui si trovano: come devono comportarsi, come interagire con gli altri. Sono appena stati invitati ad una festa, non conoscono nessuno e sono sulla porta cercando di capire cosa fare e come muoversi. Ti sei mai trovato in questa situazione? 

La cosa migliore che ti possa accadere è che arrivi il padrone di casa ad accoglierti togliendoti dall’impaccio. Ti solleva dal peso di presentarti o da approcciare le altre persone.

Quindi la prima cosa che devi fare tu come community manager è salutarli e accoglierli.

Puoi farlo in vari modi

  • una mail automatica che racconta la community
  • una discussione in cui li menzioni uno ad uno e li saluti
  • un messaggio privato in cui ti presenti e introduci i nuovi arrivati 

Spiega perché dovrebbero partecipare 

La domanda che gironzola in testa ai nuovi è: che cosa ci guadagno stando qui?

Se ci pensi ce la poniamo un po’ tutti. Mi conviene? Ha senso perdere tempo? Mettiti nei loro panni. Perchè dovrebbero togliere tempo al loro lavoro/famiglia per dedicarlo alla community? Quali sono i vantaggi che potrebbero trarne? Qual è lo scopo?

Tieni sempre a mente che se non è chiaro perché dovrebbero stare lì, se ne andranno.  L’unico modo per evitare questo è “vendergli” la community nel modo più efficace e convincente possibile. 

Prova a buttare giù su carta 3 vantaggi, 3 benefici che le persone possono trarre dalla partecipazione.

Organizza una pagina del tuo sito con queste informazioni, oppure registra un video di presentazione. Scrivile nel primo messaggio di benvenuto. Puoi anche ripeterle in più di un’occasione, in modo che siano chiare e colgano nel segno. 

Fornisci gli strumenti per partecipare

Di che cosa hanno bisogno?

Sanno usare la piattaforma di discussione? E’ complicato scrivere o rispondere? E’ difficile partecipare agli eventi online o offline? Metti a disposizione tutti gli strumenti utili e spiega bene come usarli. 

Abbassa le barriere d’ingresso e mostra come in pochi minuti possano essere subito attivi. Devi evitare che scappino alla prima difficoltà tecnica.

Aiutali a costruire gli skills

Questo è fondamentale. Devi evitare che si facciano strani film in testa “ah, se non sono un esperto in questo campo non posso dire nulla”.

Rendi subito chiaro quali conoscenze devono avere. Qual è il “minimo” per entrare subito nel merito delle discussioni?  Ci sono degli skill particolari che devono imparare?

Mostragli come usare la piattaforma sia facile o come non sia necessario essere un esperto per partecipare ad un tuo evento guidali con un video oppure un howto. 

Se non ci sono particolari cose da conoscere ma bastano fare un paio di click, rendi palese questa cosa. 

Portali a creare un contributo tangibile

Qual è il primo passo “evidente” che possono fare? Ogni community è diversa. In base ai tuoi obiettivi devi definire quali sono i comportamenti che sono da promuovere e facilitare. 

Se vuoi spingere le nuove persone a fare domande, spiega che non esistono domande stupide. Anzi, mostra come fare domande aiuti tutti a formarsi e imparare sempre qualcosa di nuovo Può essere la condivisione di un’esperienza, oppure la partecipazione attiva ad un incontro o ad una videoconferenza.

C’è qualcosa di facile che puoi proporgli? Non dare per scontato che sappiano come fare.

Generalmente io creo un post in cui elenco tutte le possibili azioni che possono fare in base al tempo che hanno a disposizione. Se hai 5 minuti puoi fare questo, se ne hai 10 quest’altro

Cerca di convincerli che fare qualcosa di concreto non è così difficile.

L’obiettivo è fare muovere il primo passo, altrimenti è difficile arrivare al secondo.

Riconosci il lavoro fatto

Per ogni contributo di valore che hai indicato nel punto precedente identifica un riconoscimento. Può essere anche solo un grazie da parte tua. Un badge automatico o manuale che scatta ogni qual volta si compia un azione degna di nota.

Ti faccio un esempio, noi abbiamo creato il badge “buon contributo”. Ogni volta che qualcuno spende del tempo a scrivere una risposta “corposa”, in cui mostra di saperne molto dell’argomento e mette a disposizione la propria conoscenza, scatta il riconoscimento. Lui si sente apprezzato, capisce di aver fatto una cosa gradita e io identifico i nuovi arrivati che stanno facendo i primi passi sulla “rampa”.

Risolvi i loro problemi

Come ti dicevo una persona che plana nella tua community è molto spaesata e non ha punti di riferimento. Mettiti a disposizione, fai sapere che per qualsiasi problema può fare riferimento a te. Lascia il tuo indirizzo email o spiegagli come può mandarti un messaggio privato. Mostra il tuo volto e magari anche la tua voce.

Ti assicuro che sapere che c’è una persona “reale” a cui possono chiedere, rende la tua community ancora più umana e inclusiva.

Crea un posto in cui loro possono fare domande: una categoria per i nuovi arrivati, una Q&A settimanale. Spazio alla tua fantasia 

In conclusione

Per fare in modo che i nuovi arrivati non fuggano non appena entrano nella tua community è necessario creare per loro una rampa di onboarding, composta da una serie di passi da eseguire uno dopo l’altro nel modo più fluido possibile.

Puoi costruire una serie di email automatiche da far partire ogni 2-3 giorni a seguito dell’iscrizione, usando ConvertKit o altri strumenti simili. All’interno delle email puoi inserire un video o un link ad una landing page.

L’importante è che tu segua questi 7 consigli:

  • fai il padrone di casa
  • spiega perché dovrebbero partecipare
  • fornisci gli strumenti di cui hanno bisogno
  • aiutali a costruire gli skills
  • portali a creare un contributo di valore
  • riconosci pubblicamente quando ne viene creato uno
  • mettiti a disposizione per risolvere il loro problemi

Ogni lungo viaggio inizia con un primo passo.

Lao Tzu

Buon cammino.

Photo by Dominika Roseclay


Ti è piaciuto? Iscriviti iscriviti alla newsletteral mio canale Telegram. Riceverai contenuti utili come questo.

Di Alessio Fattorini

Sono un Community Manager che scrive. Particolarmente attratto da tutto quello che aiuta ed incentiva le persone a lavorare e collaborare insieme. Public Speaker, Marketer, ex Sysadmin e Open Source Evangelist
Colleghiamoci su Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *